Come affittare una casa vacanza: dettagli da conoscere

di Maria Pisciottaro tramite: O2O difficoltà: difficile

Affittare una casa in vacanza non è cosi semplice come può sembrare a prima vista. Pertanto nella guida che segue illustreremo come procedere per affiatarne una e quali sono i dettagli fondamentali da conosce e ai quale fare estrema attenzione. Non resta che continuare nella lettura per trascorrere una vacanza tranquilla e spensierata e non avere sorprese inaspettate all'arrivo, quando ormai potrebbe essere troppo tardi per rimediare.

1 Optate sempre per case vacanze arredate e verificate effettivamente che lo siano (salvo la biancheria, che naturalmente dovrà essere a carico vostro. O comunque è sempre consigliabile non fare affidamento a biancheria non propria). L'affittuario ha il diritto, qualora lo ritenga opportuno, di chiedere una quota forfettaria, la così detta caparra, che verrà trattenuta a titolo di garanzia. Tale cifra andrà versata all'ingresso del cliente e dovrà essere restituita al momento della partenza, previo controllo che tutto sia stato lasciato intatto e siano state saldate le altre quote.

2 Il proprietaria può anche chiedere un acconto, calcolato in genere in funzione del 20 o 30% della somma di affitto pattuita; normalmente si richiede un acconto quando il contratto viene stipulato con largo anticipo. Prima di pagare l'affitto l'inquilino dovrà verificare con attenzione lo stato dell'immobile, a partire dai mobili, e controllare la funzionalità degli elettrodomestici. Questa verifica va fatta insieme al padrone di casa, in modo da evitare spiacevoli conseguenze nel caso qualcosa non dovesse funzionare come deve.

Continua la lettura

3 Se l'affitto della casa non supera i 30 giorni, il padrone di casa normalmente non è tenuto a registrare il contratto, risparmiando così onerose tasse di registrazione.  Diversamente bisognerà redigere un documento dove andranno definite tutte le clausole di affitto: le caratteristiche dell'immobile, la durata del soggiorno, l'importo pattuito, caparra e così via.  Approfondimento Come affittare una casa per le vacanze (clicca qui) Non dimenticate di specificare orari di arrivo e partenza, restituzione della caparra e soprattutto modalità di annullamento della prenotazione.

4 Prima di firmare il contratto, l'affittuario dovrà anche controllare lo stato delle utenze effettuando la lettura dei contatori, prendendo nota dei valori alla data stabilita, così da pagare solo i consumi reali che andrà a sostenere durante il suo soggiorno. A questo punto potrà firmare il contratto e pagare il compenso. Alla fine dovrà essere rilasciata una regolare ricevuta.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Modulo per scaricare il contratto di affitto

Affittare con contratto 4+4: errori da evitare Avere un appartamento da mettere in affitto rappresenta oggi una rendita ... continua » Come affittare un appartamento arredato Prendere in affitto un appartamento arredato può rappresentare l'esatta soluzione ... continua » Come registrare un contratto d'affitto Se possedete una casa o un locale e ad un certo ... continua » Come affittare una casa in Germania A differenza degli affitti relativi ad immobili presenti sul territorio italiano ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide