Come acquistare casa a seconda del reddito mensile e dei risparmi accumulati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Acquistare una casa non è dicerto un argomento facile o meglio più facile da dirsi che da farsi. In questo momento di difficoltà, le banche avranno bisogno di molte garanzie, ad esempio i vostri risparmi e altre documentazioni molto importanti per accendere un mutuo. È molto importante che verificate con periodicità tutte le offerte che vi vengono offerte anche attraverso internet. Vediamo come acquistare una casa a seconda del reddito mensile e dei risparmi che abbiamo accumulato nel tempo.

27

Occorrente

  • Pc
  • Siti per effettuare comparazioni e calcoli mutui
37

Partiamo dall'acquisto più economico, fino ad arrivare a quello più dispendioso. Se vuoi acquistare una casa di 100.000 euro devi possedere una quota in contanti che si aggira sui 40.000 euro. Quindi il valore del mutuo deve essere intorno ai 70.000 euro. Vi consiglio di effettuare dei preventivi gratuiti online, così potete controllare in tempo reale le variazioni, gli interessi e tutto ciò che riguarda il vostro mutuo.

47

Nel caso in cui tu voglia acquistare una casa di 200.000 euro, devi avere una quota contanti pari a 80.000 euro, il valore del mutuo deve essere intorno ai 140.000 euro. Il tuo reddito mensile, si deve aggirare tra i 1200 euro circa e i 1900 euro circa a seconda della durata del mutuo. Ovviamente effettuate lo stesso calcolo generico per i prezzi superiori. Può sembrare sempliciotto questo metodo, infatti per farsi un'idea va più che bene. Se volete un calcolo preciso con tutti i dettagli specifici consultate i siti di calcolo mutuo, perché possono cambiare ogni bimestre.

Continua la lettura
57

Curiosità e consigli:

Scegliere il tasso in base alla propria propensione al rischio. Quindi chi ha paura di non dormire sonni tranquilli temendo fluttuazioni del tasso variabile dovrebbe valutare l'ipotesi di un fisso.
Rivolgetevi da a un mediatore creditizio qualificato, che operi in totale assenza di conflitto di interessi ed è in grado di presentare un bouquet di offerte realmente variegato e non limitato a 4-5 banche preferenziali. Fare attenzione alle polizze assicurative Cpi (Credit protection insurance) e sulla vita che vengono proposte da molte banche per coprire il pagamento delle rate in caso di perdita del posto di lavoro o morte. Contrattare le condizioni con l'intermediario che offre il mutuo. I contratti non sono rigidissimi e consentono, spesso, margini di contrattazione sia sullo spread che sulle spese accessorie. Non limitarsi a chiedere il mutuo presso la banca presso cui si ha il conto corrente, perché gli istituti di credito cambiano di trimestre in trimestre la strategia sui mutui. Quindi, se una banca ha un'offerta competitiva in un periodo dell'anno non è detto che la mantenga anche in seguito. E, soprattutto, non è detto che la banca più competitiva sul mercato sia proprio quella presso cui si detiene il conto corrente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettare più preventivi periodicamente, i costi variano
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come calcolare la rata del mutuo in base allo stipendio

Hai deciso di acquistare casa ma ti spaventa l'idea di un mutuo troppo elevato? Hai alcuni dubbi sui parametri utilizzati dalle banche per calcolare tale rata, in base al tuo stipendio? In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, non...
Case e Mutui

Motivi per cui il mutuo potrebbe non essere concesso

Il mutuo è da sempre una fonte di preoccupazione per chi vuole acquistare un immobile, malgrado sia comunque l'unica e più pratica soluzione.Vi è però l'alta probabilità che un mutuo non venga concesso. L'ente erogante infatti potrebbe valutare un...
Case e Mutui

Come sostenere un mutuo a 30 anni in base al proprio stipendio

Per ogni progetto c'è bisogno di un capitale, grande o piccolo che sia; al giorno d'oggi può essere necessario accendere un mutuo anche di molti anni, e l'importante è sicuramente non farlo sprovvisti delle informazioni basilari. Se vuoi sostenere...
Case e Mutui

Come fare richiesta di un mutuo fondiario

Accendere un mutuo non è mai una scelta semplice. Occorre infatti impegnarsi in una ingente somma di pagamento a lungo periodo. Ovviamente però, questo diventa necessario se si va incontro a grandi spese, come ad esempio l'acquisto di una casa. Una...
Case e Mutui

Mutuo: come sceglierlo

Pur essendo un periodo di crisi, sempre più italiani compiono il grande passo di "andare a vivere da soli". E sempre più persone optano per comprare una casa, piuttosto che affittarla. Comprare una casa però, richiede necessariamente il dover stipulare...
Case e Mutui

Come ridurre la durata di un mutuo

Al giorno di oggi è difficile che le persone facciano un mutuo, in quanto è presente una crisi abbastanza notevole; per chi ha effettuato un mutuo in passato e ora vuole riscattare totalmente il debito è possibile anche in un'unica somma concludere...
Case e Mutui

5 regole per risparmiare sul mutuo

Per cercare un mutuo per la casa conveniente è bene seguire alcune semplici regole, in maniera tale da poter scegliere l'opzione più adeguata alle vostre esigenze, come la scelta dello Spread o la valutazione del TAEG, o le varie agevolazioni che si...
Case e Mutui

Come posticipare le rate del mutuo

Un mutuo può, oggi, diventare un problema di tanti. Complice l'attuale crisi, frequenti sono le situazioni spiacevoli che influiscono sulla nostra disponibilità economica. Spese impreviste, calo delle entrate del reddito familiare rappresentano le spiacevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.