Come acquisire possesso per usucapione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il possesso per usucapione è un modo in cui si può acquisire il diritto di proprietà, di uso e abitazione, di usufrutto e di superficie di un bene immobile attraverso il possesso esercitato in maniera continuativa per un lungo arco di tempo previsto dalla legge. Nella guida che segue sarà spiegato come acquisire possesso per usucapione.

27

Occorrente

  • Possesso della cosa o del diritto su una cosa
37

Acquisizione dei beni

I beni demaniali e gli oggetti fuori commercio sono esclusi categoricamente dalla tecnica di acquisizione (articolo 1145 c. C.) Innanzitutto, dovete assolutamenma soltanto gli immobili (IMM), le universalità di mobili (UDM), i beni mobili registrati (BMR) oppure i beni mobili non registrati (BMNR); inoltre, essa ha tecnicamente un significato opposto della prescrizione: l’azione effettiva di un diritto da una persona differente dal titolare ne produce l’acquisto. I presupposti dell’usucapione sono due, ovvero il possesso (passo 2) ed il decorso del tempo (passo 3).

47

Possesso della cosa

Esistono alcuni fattori che formalizzano il possesso della cosa come quello pacifico che sta a significare che non c'è stata violenza e forzatura; pubblico che viene fatto alla luce del sole e che possa essere verificato; continuo per tutta la durata stabilita dall'ordinamento giuridico; non interrotto, cioè non abbandonato volontariamente dal possessore né venuto meno per colpa dell’attività altrui.

Continua la lettura
57

Tipi di usucapione

A seconda dei tempi in cui si acquisisce il diritto di usucapione, il codice civile prevede diversi tipi di usucapione. Secondo quando sancito dall'articolo 1158 c. C., l'usucapione ordinaria si ottiene al temine dei vent'anni di possesso (per gli "IMM", i "BMNR" e le "UBM") oppure 10 anni (per i "BMR"). L'articolo 1159 c. C. Invece sancisce il possesso per usucapione in forma abbreviata attraverso il possesso di un titolo di proprietà oppure altro diritto reale di godimento per un periodo 10 anni (per gli "IMM", i "BMNR" e le "UDM") oppure 3 anni (per i "BMR").

67

Sospensione e interruzione

All'usucapione, vengono applicate le norme riguardanti la sospensione e l'interruzione dei termini di prescrizione previsti dall'articolo 1165 del codice civile: la sospensione (articolo 2941 c. C.) si potrebbe verificare per gli specifici rapporti esistenti tra gli individui interessati o la condizione particolare in cui si trova il titolare del diritto; l’interruzione (articolo 2942 c. C.), si potrebbe verificare per l'azione del diritto da parte del titolare, il riconoscimento del diritto dal possessore o la perdita del possesso protratta oltre un anno.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione ai presupposti.
  • Non è assolutamente necessario che il possesso della cosa o del diritto sia invece in buona fede.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Qual è la procedura per presentare una richiesta di usucapione

Molto spesso si sente parlare di questioni che riguardano l'usucapione. Per capire il termine, si tratta di una proprietà che si acquisisce con il tempo, grazie al possesso continuo. Inoltre, per conoscere meglio alcuni articoli e procedure che lo riguardano,...
Richieste e Moduli

Come far valere l'usucapione su un terreno agricolo

L'istituto dell'usucapione è una modalità particolare di acquisto della proprietà di cose o altri diritti reali di godimento e si esplica per mezzo del possesso della cosa stessa per un periodo che è rigorosamente stabilito dalla legge. Ma come far...
Richieste e Moduli

Come Esercitare Una Servitù Di Passaggio

Riuscire a esercitare una servitù di passaggio non è molto semplice per coloro che non possiedono un titolo in giurisprudenza e non conoscono le nozioni base del codice civile. Il codice civile, nato nel 1942, infatti, disciplina in materia di usucapione...
Case e Mutui

Come cedere il diritto di abitazione

Come stabilito dall'Articolo 1022 del Codice Civile, l'abitazione è il diritto reale di godere di un immobile altrui che concede al titolare la possibilità di vivere nella casa in quesione coerentemente con i bisogni propri e della propria famiglia....
Case e Mutui

Come Gestire Un Usufrutto

L'usufrutto è un diritto reale che viene disciplinato dal Codice Civile, agli articoli 978 e seguenti. Può essere regolato dalla legge, da accordi tra le due parti oppure per usucapione. L'usufrutto è temporaneo o meno, a discrezione del proprietario...
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
Aziende e Imprese

Imprenditore, commerciante e artigiano: le differenze

Imprenditore, commerciante e artigiano sono tre importanti figure presenti nel mercato nazionale e disciplinate dal codice civile. Ciascuna di queste figure è assoggettata ad uno speciale regime, che incide direttamente sui rapporti giuridici che la...
Aziende e Imprese

Il trasferimento dell’azienda e del ramo d’azienda: la normativa

Per azienda si intende il complesso dei beni organizzati da un imprenditore per l'esercizio dell'attività di impresa. In determinati casi può accadere che l'azienda, o una parte di essa, venga ceduta ad altro imprenditore per la continuazione dell'esercizio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.