Come accedere al fondo di garanzia INPS

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di Fondo di Garanzia INPS ci si riferisce a quello strumento che l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale mette a disposizione dei lavoratori per la riscossione del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) e dei crediti di lavoro in caso di accertata insolvenza del datore di lavoro. Se il datore di lavoro non è in grado di pagare ai propri dipendenti la liquidazione e le ultime tre mensilità della retribuzione dovuti al termine del rapporto di lavoro, infatti, sarà proprio l'INPS a sostituirsi ad esso in tale incombenza. Vediamo, quindi, chi ha il diritto di accedere al Fondo di Garanzia INPS e come fare.

26

Occorrente

  • modello di domanda reperibile presso qualunque sede INPS o scaricabile da internet
36

Innanzitutto va specificato che il fondo opera indipendentemente dalla causa che ha determinato la fine del rapporto di lavoro, e quindi sia in caso di licenziamento, di dimissioni o di scadenza naturale del termine. Una distinzione, però, viene fatta dalla legge per quanto riguarda la posizione del datore di lavoro, prevedendo due casistiche di lavoratori differenti: quelli il cui datore di lavoro è sottoposto a procedure concorsuali come il fallimento, il concordato preventivo, la liquidazione coatta amministrativa e l'amministrazione controllata; e quelli il cui datore di lavoro non è sottoposto a tali procedure. Per ciascuno dei due casi differiscono i presupposti per accedere al Fondo di Garanzia INPS.

46

Nel primo caso, quello in cui il datore di lavoro è sottoposto a procedura concorsuale, infatti, i presupposti per ottenere l'intervento del fondo sono la cessazione del rapporto di lavoro, l'insolvenza del datore di lavoro, l'apertura della procedura concorsuale e l'accertamento dell'esistenza di un credito da parte del dipendente. Nel secondo caso, quello in cui il datore di lavoro non è stato sottoposto a procedura concorsuale, oltre al primo presupposto, comune alle due casistiche, si aggiunge anche l'accertamento giudiziario del mancato versamento dei contributi previdenziali, l'inapplicabilità delle procedure concorsuali e l'insufficienza del patrimonio del datore di lavoro, per la copertura dell'ammontare dei crediti.

Continua la lettura
56

Fatti, dunque, i dovuti accertamenti, e riscontrata l'esistenza dei suddetti presupposti, possono procedere alla presentazione della domanda al Fondo di Garanzia INPS tutti i lavoratori dipendenti, gli apprendisti, i dirigenti di aziende industriali e i soci di cooperative di lavoro. La domanda va fatta su un'apposito modello messo a disposizione dall'INPS, presso la sede di competenza territoriale in cui il lavoratore risiede.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare la presenza di presupposti e requisiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come comunicare la malattia all'INPS

Quando un lavoratore dipendente viene colpito da una qualsiasi malattia, e quindi si trova impossibilitato a svolgere la sua normale attività lavorativa, ha diritto ad un'indennità riconosciuta dall'INPS, il quale si fa carico di parte della retribuzione...
Lavoro e Carriera

Come agire in caso di contributi non versati da parte del datore di lavoro

In questo articolo abbiamo pensato di affrontare un problema che purtroppo, molto spesso, affligge molti lavoratori. Vogliamo parlare di come poter agire nel caso in cui abbiamo dei contributi, che non vengono versati, da parte del nostro datore di lavoro....
Richieste e Moduli

Come stampare un attestato di malattia dal sito dell'INPS

Con lo sviluppo della tecnologia si sono fatti numerosi passi avanti in diversi settori, molte attività si sono modernizzate e quindi anche semplificate. Ovviamente, in qualsiasi ambito non possiamo sicuramente escludere l'utilizzo di vari siti internet...
Richieste e Moduli

Come versare il TFR all'Inps

Abbiamo bisogno di effettuare un versamento TFR all'INPS e vogliamo alcuni chiarimenti sulla procedura che bisogna adottare e le regola da tenere in considerazione? Se la risposta a questa domanda è si allora questa guida fa proprio al caso nostro. Nei...
Richieste e Moduli

Come versare i contributi Inps

Lavorare tanto per crearsi dei contributi per la pensione. È stato questo, per anni, l'obiettivo di migliaia di generazioni che hanno regalato le loro braccia al progresso, assicurandosi paghe da anziani più che dignitose. Nonostante ai giorni d'oggi...
Lavoro e Carriera

Come regolarizzare una colf

Regolarizzare una colf non è così difficile. È però importante conoscere bene quali sono i diritti e i doveri che hanno sia il datore che il collaboratore. Vediamo dunque i passi fondamentali per andare incontro a una assunzione senza rischi. Vedremo...
Previdenza e Pensioni

Come fare il calcolo dei contributi INPS

Versare i contributi è un obbligo del datore di lavoro e, vanno versati ad Enti preposti, come per esempio l'INPS. Tali contributi vengono certificati nel Modello CUD, che sostituisce la denuncia individuale delle retribuzioni corrisposte. Le aliquote...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Le Spese Per Salari E Stipendi

Una delle categorie di scritture contabili che produce, sicuramente, delle maggiori problematiche è quella riguardante le modalità per la contabilizzazione degli emolumenti da corrispondere ai lavoratori dipendenti. La finalità di questa semplice ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.