Come accedere ai fondi per l'imprenditoria femminile

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In Italia vengono previsti dei fondi di finanziamento per alcune classi che vengono considerate svantaggiate, vuoi per posizione geografica, vuoi per caratteristiche di età o sesso. Ad esempio, la categoria delle donne è una di quelle che può usufruire di aiuti nel momento in cui una donna decida di avviare una nuova attività imprenditoriale. Quale che sia il settore in cui si desidera cimentarsi, basta rispettare alcuni requisiti per poter avere interessanti possibilità di sostegno economico: ecco come accedere ai fondi per l'imprenditoria femminile.

25

In Italia esiste una legge specifica che regolamenta l'erogazione di fondi alle donne per l'avvio di una nuova attività. Si tratta della legge 215/92 dal titolo "Azioni positive per l'imprenditoria femminile". I requisiti che sono elencati nella legge sono i seguenti: il titolare della ditta individuale che richiede il finanziamento deve essere una donna; se si tratta di una società, deve essere formata almeno al 60% da donne; se la società è di capitali, i due terzi di tali capitali devono essere posseduti da donne. Le imprese che possono accedere ai finanziamenti previsti dalla legge devono avere meno di 50 dipendenti, avere un fatturato inferiore ai 7 milioni di euro e non dipendere da altre imprese.

35

I fondi di finanziamento specifici possono poi essere richiesti tramite gli appositi bandi che vengono emanati da enti istituzionali, quali Regioni o Province. I finanziamenti possono essere di varia natura. Ci sono i finanziamenti a fondo perduto che devono essere restituiti in parte, di solito almeno per la metà dell'importo erogato. Ci sono poi diversi tipi di agevolazioni, specificate volta per volta: ad esempio, per l'avvio dell'attività, per il rimodernamento dei macchinari, per la realizzazione di progetti specifici. Ci sono poi delle forme di aiuto che non prevedono l'erogazione di fondi ma il supporto nella richiesta di un prestito bancario: il fondo di garanzia e il microcredito.

Continua la lettura
45

Un'ultima forma di supporto alle donne è l'autoimpiego Invitalia che offre aiuto nel caso di lavoro autonomo, franchising e microimprese. Al fine di poter usufruire di una qualsiasi di queste forme ai agevolazione per le imprese al femminile è necessario informarsi sempre sui nuovi bandi in uscita, verificando di possedere i requisiti richiesti. La domanda deve essere compilata con accuratezza e poi inviata all'ente interessato che comunicherà l'esito della richiesta nei tempi previsti.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come usufruire dei Fondi Europei

Far parte dell'unione europea significa anche usufruire delle sue agevolazioni finanziarie per diversi progetti. I fondi europei sono l'utilissimo strumento con il quale l'Unione Europea si impegna a sostenere e promuovere diversi aspetti del lavoro....
Aziende e Imprese

Guida ai fondi di garanzia

I fondi di garanzia nascono per sostenere le imprese italiane, con attenzione a quelle di dimensioni medie e piccole, fino alle microimprese, intervenendo nel momento in cui le imprese ottengono finanziamenti da parte delle banche.Quando un'impresa si...
Aziende e Imprese

Come accedere ai finanziamenti europei

La crisi economica che ha colpito gran parte dei paesi europei nel 2008, ha fatto capitolare molte imprese. Per dare una mano a queste aziende e, quindi, fare ripartire l'economia, l'Unione Europea appronta ogni 7 anni un piano di sostegno appositamente...
Aziende e Imprese

Come accedere ai fondi di sviluppo e finanziamento comunitari, nazionali, regionali

L'Europa, l'Italia e le Regioni scommettono sull'innovazione. In che modo? Attraverso lo stanziamento di fondi a Pmi con un piano operativo dall'impatto sullo sviluppo tecnologico e sull'occupazione. Nemmeno l'ambiente viene escluso da questa manna della...
Aziende e Imprese

Come richiedere un finanziamento europeo

L'Unione Europea ogni 7 anni si impegna a fornire un piano di finanziamenti per le piccole e medie imprese (PMI). Queste ultime inoltre devono anche contribuire economicamente - insieme all'Unione Europea - al finanziamento della nuova attività. Ma come...
Finanza Personale

Fondi di garanzia: 5 cose da sapere

Prima di entrare nei dettagli, è doveroso spiegare cosa sono i fondi di garanzia. Si tratta di un fondo patrimoniale istituito dallo Stato italiano e gestito da Medio Credito Centrale Spa. Lo scopo dei fondi di garanzia è agevolare l'accesso al credito...
Aziende e Imprese

Come presentare un progetto per ottenere fondi pubblici

Se volete presentare un progetto e non sapete come fare avete trovato la guida che fa per voi! La guida infatti vi consentirà di predisporre un progetto di varie dimensioni seguendo dei semplici passi logici trasformando così la vostra idea in solida...
Aziende e Imprese

Come aprire una scuola di ballo

Nel momento di crisi economica che le persone si trovano ad affrontare oggi, le offerte di lavoro risultano scarse. Una soluzione per tentare di migliorare la situazione lavorativa personale è quella di mettersi in proprio. Da una parte si corre un grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.