Casi in cui occorre fare ricorso alla mediazione obbligatoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La mediazione (secondo il Decreto Legislativo numero 28 del 4 Marzo 2010) è quel un sistema alternativo al processo civile utilizzato per risolvere le controversie relative ai propri diritti. Da tener presente che la mediazione non può essere utilizzata per le controversie di situazioni giuridiche o altre giurisdizioni, che sono diverse e bisogna risolverle in luoghi e metodi diversi. La mediazione praticamente è quel metodo che vi aiuta a risolvere, amichevolmente, una controversia al fine di trovare anche il miglior accordo per entrambi. Ci sono diversi tipi di mediazione: obbligatoria, delegata e facoltativa. La mediazione avviene presso Organismi pubblici e privati, con la presenza di entrambe le parti in causa e con i relativi mediatori. La durata della mediazione solitamente non dura oltre i 3 mesi. In questa lista andremo a vedere quali sono i casi in cui occorre fare ricorso alla mediazione obbligatoria. Andiamo a vedere nel dettaglio, elemento dopo elemento.

26

Condominio

La mediazione obbligatoria viene molto utilizzata per le controversie da condominio. Bisogna però sottolineare che non è solo mirata a quelle tra i condomini, ma anche per altre situazioni legate sempre al condominio, come quelle riguardanti le responsabilità dell'amministratore o per le infrazioni dei regolamenti condominiali, ma anche per la riscossione dei contributi condominiali e situazioni simili.

36

Divisione comproprietà

La mediazione obbligatoria può essere utilizzata nei casi di divisione di comproprietà, comunione tra i coniugi e situazioni simili. Questa mediazione viene fatta per accertare il diritto potestativo a chiedere la divisione. Questo tipo di mediazione segue diverse fasi: una in cui si classifica la condizione patrimoniale; una fase per la formazione delle quote; una fase per la distribuzione delle stesse.

Continua la lettura
46

Contratti

La mediazione obbligatoria viene utilizzata molto spesso anche per le controversie dovute a diversi tipi di contratto. Tra questi, ricordiamo i contratti bancari, finanziari, assicurativi ed altri ancora. Ad esempio quando avviene la violazione dei diritti, quando un contratto non era del tutto chiaro e trasparente su determinati concetti. In questi casi, creandosi delle controversie, quest'ultime si possono chiarire con mediazione obbligatoria.

56

Locazione

Per locazione si intende un tipo di contratto con il quale una parte, detto locatore, consente di utilizzare ad un'altra parte, detto locatario, una casa. Questo può essere fatto a tempo determinato, indeterminato, può essere un bene mobile, immobile, ad uso commerciale o abitativo. In ogni caso, quando capitano delle controversie dovute alla locazione, si possono risolvere ricorrendo alla mediazione obbligatoria.

66

Risarcimento danni

Si può ricorrere alla mediazione obbligatoria anche quando si chiede un risarcimento danni. I motivi del risarcimento possono essere diversi, ad esempio sia da responsabilità medica e sanitaria, sia da diffamazione a mezzo stampa o altro mezzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare mediatore commerciale

La mediazione è un sistema comunemente usato in molti paesi del mondo per attuare una risoluzione alternativa delle controversie, sia a livello civile che diplomatico. Il mediatore commerciale è una figura professionale che esercita la sua attività...
Case e Mutui

Come tutelarsi nella mediazione immobiliare

Quando si decide di acquistare un immobile, di qualsiasi tipo esso sia, ci si può interessare in prima persona. Oppure ci si può affidare ai professionisti del settore che agiranno come mediatori. Questo per tutelarci in queste operazioni che spesse...
Lavoro e Carriera

Come diventare mediatore culturale

Questa figura professionale è piuttosto recente ed è stata istituita per facilitare l'integrazione degli stranieri nel nostro paese e il loro accesso ai servizi pubblici, come le istituzioni scolastiche, sanitarie, giudiziarie e amministrative.Il suo...
Banche e Conti Correnti

Come chiedere alla banca la restituzione degli interessi presi indebitamente sullo scoperto del proprio conto corrente

Qusta guida interesserà sicuramente a tutti coloro che hanno o hanno avuto un conto corrente con un fido, e che spesso avendo fatto ricorso al fido hanno finito con il pagare alla banca interessi esorbitanti non solo sulla somma oggetto del proprio...
Lavoro e Carriera

Come diventare un esperto mediatore familiare

La mediazione familiare è un intervento professionale rivolto alle coppie che manifestano l’intenzione di affrontare una separazione o un divorzio, il cui fine è tutelare i figli, in particolar modo se si tratta di minori, e assicurare la continuità...
Richieste e Moduli

Come fare una denuncia dai carabinieri

Non abbiate timore, ecco come denunciare un illecito ai Carabinieri.La denuncia è un importante strumento di collaborazione da parte del cittadino che consente alla Magistratura ed alle Forze dell' ordine di perseguire gli autori dei reati, ricordiamo...
Richieste e Moduli

Come compilare un bollettino Siae

La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) è un ente costituito da associati (autori ed editori di componimenti musicali), che si occupa della mediazione di diritti d'autore. Tuttavia gli individui autorizzati che possiedono i diritti economici...
Richieste e Moduli

Come effettuare un reclamo Linkem

Linkem S. P. A. è un operatore di telecomunicazioni specializzato nel settore della banda larga wireless. Esso offre ai suoi clienti servizi di connessione internet senza fili e senza necessariamente avere una linea fissa, come avviene per altre società....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.