Casa in classe A: caratteristiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una casa in classe A vanta un altissimo risparmio energetico. In genere, il consumo si calcola in kWh/mq. Le abitazioni italiane attuali mediamente registrano 160 kWh/mq. Appartengono pertanto più ad una classe D. Per trasformare un appartamento o una casa singola in classe A non esistono delle linee chiare nazionali. Tuttavia, alcune accortezze ed investimenti possono rivelarsi estremamente vantaggiosi. Annualmente, potresti risparmiare qualcosa come il 40-50% sull'energia ed il combustibile. Interessante, no? Ecco pertanto le caratteristiche basilari per avere una casa in classe A.

27

Occorrente

  • Impianto fotovoltaico
  • Caldaia a condensazione
  • Infissi preferibilmente in PVC
37

Il contesto

Per sfruttare al meglio le potenzialità della tua casa, in fase di costruzione studiane il contesto. Stabilisci una posizione congeniale per assicurarti una buona esposizione. Opta per camere soleggiate in inverno ed ombreggiate in estate. Pertanto, disponi le stanze ai venti in maniera razionale, a sud le zone più abitate. In questo modo, risparmierai notevolmente sugli impianti di condizionamento. Otterrai naturalmente una casa in classe A. Con una corretta sistemazione delle stanze potrai avere tepore in inverno e frescura in estate.

47

L'isolamento

In una casa in classe A non esistono dispersioni di calore o fresco. In tal senso, non registrerai inutili sprechi sull'impianto di condizionamento in estate ed in inverno. Dalle caratteristiche fisiche ideali alla costruzione, il legno non è utilizzabile in tutti gli ambienti. Pertanto, potrai facilmente sostituirlo con altre soluzioni innovative ed a basso costo. Il laterizio o il calcestruzzo cellulare, in combinazione con gli isolanti termici, sono un'ottima soluzione. La tecnica "a cappotto" prevede l'applicazione del materiale termico all'esterno della casa. In tal senso, eviterai l'inevitabile condensa. Anche i serramenti giocano un ruolo fondamentale in una casa in classe A. Scegli preferibilmente i moderni in PVC.

Continua la lettura
57

L'impianto

In una casa in classe A, gli impianti richiedono la massima efficienza e modernità. I pannelli solari fotovoltaici, a sud, garantiscono annualmente un sensibile risparmio energetico. Sostituisci poi la caldaia tradizionale con una a condensazione o ad alto rendimento. Queste ultime, riducono la dispersione di calore ed il consumo di combustibile. Alla caldaia puoi anche abbinare un pannello solare termico. In questo modo riscaldarai l'acqua in economia. Infine, potrai optare per il riscaldamento a pavimento. In questo caso, la distribuzione del calore nell'ambiente avverrà in maniera più efficiente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche gli elettrodomestici andranno acquistati in classe A o meglio A+ o A++
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di termoidraulica

Aprire un'azienda dal nulla non è semplice, soprattutto in periodi di fragilità economica come quello che stiamo attraversando, dove basta un investimento sbagliato per ridurre una famiglia sul lastrico. Un'attività di termoidraulica può essere un...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'attestato di prestazione energetica (APE)

Le norme burocratiche sono in continuo aggiornamento e spesso rimaniamo dubbiosi su molti aspetti. Uno di questi è l'attestato di prestazione energetica della nostra abitazione, sintetizzato con la sigla APE. Questo è infatti un rimodernamento del vecchio...
Lavoro e Carriera

Come diventare termotecnico

La termotecnica si occupa dei sistemi fisico-meccanici che si utilizzano per garantire la temperatura, l'umidità ed il ricambio dell'aria all'interno di uno spazio chiuso, fabbricato oppure immobile in genere. Questa disciplina studia la progettazione...
Case e Mutui

10 cose da fare prima di lasciare un appartamento in affitto

Quando prendiamo un appartamento in affitto ci affrettiamo, almeno così dovrebbe essere, a controllare che tutto sia in ordine e che i servizi di cui è dotata l'abitazione siano perfettamente funzionanti. Spesso, però, non siamo altrettanto attenti...
Aziende e Imprese

Locali commerciali: regole di agibilità

Per locali commerciali si intende, attraverso l'interpretazione di alcune norme del codice civile, il luogo all'interno del quale un imprenditore svolge abitualmente la sua attività, al di là di posti come fiere o spazi pubblici che lo stesso può sfruttare...
Richieste e Moduli

Come detrarre l’acquisto di una stufa a pellets

Con la legge n. 208 del 28/12/2015, ovvero la nuova Legge di Stabilità 2016, le agevolazioni per l'acquisto di caminetti e stufe sono state confermate ed è stato contestualmente protratto il termine del loro acquisto fino al 31/12/2016. La detrazione...
Lavoro e Carriera

i green jobs del futuro

Il lavoro nel mondo delle energie rinnovabili è una prospettiva che ha preso piede negli ultimi anni ed è cresciuta notevolmente. I green jobs sono ormai una realtà che porta non solo vantaggi per l'ambiente e per la qualità della vita, ma anche un...
Aziende e Imprese

Come avviare un negozio per il risparmio energetico

Le energie rinnovabili ed il risparmio energetico sono i 2 settori che attualmente sono in continua espansione. Per questo motivo scegliere di investire in questo settore può essere abbastanza vantaggioso e remunerativo. In questo tutorial vengono date...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.