Carte di credito: come bloccarle in caso di furto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ogni società emittente di carta di credito fornisce al cliente un servizio sicuro, veloce ed efficace in caso di smarrimento o furto della propria carta. Ma siamo sicuro di avere i numeri utili e soprattutto di conoscere la procedura che ci permette di mettere al sicuro il nostro conto e i risparmi in esso contenuti? Se su questo tema siete un po' a digiuno, il consiglio è quello di dare uno sguardo a questa guida su come bloccar le carte di credito.

25

Innanzitutto se siamo in Italia quasi sicuramente la banca che ha rilasciato la carta avrà un numero verde a cui bisognerà rivolgersi, se invece siamo all'estero, il numero di soccorso non potrà essere lo stesso e recherà il prefisso nazionale vale a dire il 0039 o +39. Il costo della chiamata potrebbe variare in base al gestore e alla tariffa di roaming che con esso avete pattuito.

35

Appena ci accorgiamo di aver smarrito la nostra carta inseguito ad un furto, armati del nostro cellulare dobbiamo chiamare il numero preposto per bloccarla. Secondo legge, se qualcuno, prima che la carta venga bloccata, è riuscito ad utilizzarla potremmo perdere un massimo di 150 euro. Dopo la denuncia infatti, sarà l'ente che ha emesso la carta a garantirne l'immediata disattivazione limitando la nostra responsabilità alla somma sopra espressa che coprirà solo i prelievi avvenuti prima della segnalazione il restante, cioè prelievi eseguiti dopo la segnalazione di furto, saranno coperti dalla società emittente. Si consiglia sempre di, dopo aver chiamato il numero verde, di procedere con una denuncia presso le autorità di pubblica sicurezza come Carabinieri o Polizia.

Continua la lettura
45

Capita a volte che questi inconvenienti si verifichino quando siamo all'estero ma, niente panico. La prima cosa da fare è: fare un bel respiro e sgombrare la mente dalle sensazioni negative e, dopo aver seguito ed eseguito le istruzioni del passo precedente, il titolare, cioè colui che è il proprietario della carta, ne può richiedere la sostituzione con un'altra con le stesse caratteristiche. Ovviamente la richiesta va presentata all'ente emittente al momento del blocco della carta e, a seconda della banca, la carta sostitutiva potrà essere o no temporanea. In questo caso la carta fornitaci deve essere restituita al rientro in Italia. Altre volte invece la banca permette di utilizzare la sostituta come effettiva a tutti i livelli. Naturalmente, il servizio ha un costo che la banca ci impone e che può arrivare ad un massimo di trenta euro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare sul sito della propria banca i numeri da chiamare in caso di smarrimento o furto della carta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come fare in caso di furto o smarrimento della carta di credito e bancomat

Al giorno d'oggi quasi tutti posseggono una carta di credito o un bancomat in quanto costituiscono un mezzo di pagamento veloce, molto pratico ed estremamente semplice. Al contempo però, questo sistema di pagamento può risultare particolarmente rischioso...
Banche e Conti Correnti

5 cose da fare prima di bloccare una carta di credito

Quasi tutte le famiglie possiedono oggi almeno una carta di credito. Questo è infatti uno degli strumenti di pagamento più utilizzati anche per fare acquisti on line. Tuttavia può succedere a volte di smarrire la carta di credito o peggio ancora di...
Finanza Personale

Come contestare l'estratto conto della carta di credito

L'estratto conto della propria carta di credito può contenere addebiti sbagliati, doppie scritturazioni, oneri di prodotti e servizi mai richiesti e ricevuti o altre anomalie. In questo caso è possibile contestare tali errori. Bisogna contattare direttamente...
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di assegno smarrito o rubato

L'assegno è uno strumento di pagamento che consente, ai titolari di un conto corrente, di pagare una determinata somma sia a un creditore che a se stessi. È rilasciato da un istituto di credito e per il suo pagamento, è necessario la copertura della...
Finanza Personale

Come fare in caso di smarrimento o furto del bancomat

Tutti noi siamo provvisti di almeno un Bancomat o una carta di credito che utilizziamo quotidianamente per le piccole o grandi spese. Il bancomat è sicuramente un qualcosa di estremamente utile da utilizzare nel caso vogliamo acquistare beni o servizi...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Finanza Personale

Come chiedere il risarcimento per furto di oggetti in albergo

Purtroppo i furti non si verificano solo nelle nostre case ma, anche negli alberghi, dove rubare oggetti di valore è ancora più facile. Avete scelto con cura e attenzione l'albergo in cui alloggiare, pensate di potervi godere il confort di una vacanza...
Banche e Conti Correnti

Come Bloccare una Carta di Credito CartaSI

Al giorno d'oggi le carte di credito sono uno tra gli strumenti maggiormente utilizzati per effettuare qualsiasi genere di acquisto. Uno dei principali vantaggi consiste nella possibilità di effettuare l'acquisto pur non disponendo, nell'immediato, della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.