Bollo auto disabili: come richiedere l'esenzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le persone disabili hanno il diritto di richiedere l'esenzione dal pagamento del bollo auto. In particolare le categorie che possono beneficiare di questa agevolazione fiscale sono i non vedenti, i sordomuti, i non deambulanti, i disabili con capacità motorie ridotte e le persone affette da disabilità fisica e mentale. Vediamo adesso, in pratica, come fare.

27

Occorrente

  • Modulo di richiesta esenzione bollo auto, documenti attestanti la disabilità, copia del libretto o carta di circolazione, copia del documento di riconoscimento dei trasportati, copia della patente speciale
37

Per avere l'esenzione bisogna presentare un modulo di richiesta, entro 3 mesi dalla scadenza del termine di pagamento. Nelle Regioni convenzionate con l'ACI può essere fatto presso gli Uffici Provinciali o presso le Delegazioni. L'ufficio competente per la presentazione di nuove pratiche di esenzione, comunque, è l'Ufficio Tributi della Regione. Se tali uffici non sono presenti, il disabile dovrà rivolgersi all'ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate. Occorre allegare documenti come certificati medici e verbali, in base al tipo di disabilità, ed è fondamentale indicare numero di targa del veicolo.

47

L'automobile deve essere di proprietà della persona disabile o di un familiare che lo abbia a carico. In quest'ultimo caso il disabile deve avere un reddito che non deve superare i 2.840,51 euro, esclusa un'eventuale pensione sociale, un accompagnamento, degli assegni e pensioni per sordomuti, non vedenti e invalidi. Il limite di cilindrata è di 2.000 cc per i veicoli a benzina e di 2.800 cc per quelli diesel. L'esenzione è prevista per un solo veicolo, nel caso in cui il disabile ne possieda più di uno. Il beneficio dell'esenzione è applicato sia che l'auto sia guidata dal disabile che utilizzata per il suo accompagnamento.

Continua la lettura
57

I sordomuti ed i non vedenti devono allegare certificato d'invalidità emesso da Commissione Medica pubblica. I disabili psichici e mentali devono allegare un verbale certificante la condizione rilasciato da Commissione Medica competente. I non deambulanti allegheranno un verbale della Commissione Medica dell'ASL. Le persone con ridotta mobilità presenteranno un certificato di invalidità rilasciato da Commissione Medica dell'ASL o da altre pubbliche, specificando bene il tipo di disabilità. Precisiamo che la documentazione, come la richiesta di esenzione, può anche essere spedita per raccomandata con ricevuta di ritorno.

67

L'esenzione dal pagamento del bollo ha una validità costante nel tempo. Dopo il primo anno non è necessario presentare ulteriori domande. Se decadono i requisiti di disabilità che danno diritto all'agevolazione fiscale, come nel caso di un miglioramento delle condizioni di salute, sarà allora opportuno comunicare il fatto all'ufficio competente, per evitare di incorrere in sanzioni. Si può ottenere l'esenzione per una seconda automobile soltanto se la prima viene venduta o cancellata dal PRA.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare richiesta esenzione bollo per veicolo intestato a disabile

Da una recente indagine l'Italia è risultata tra i primissimi posti in Europa per la burocrazia complicata e ridondante: nonostante si stiano facendo grandi sforzi per ridurre drasticamente i meccanismi burocratici ed utilizzare il più possibile le...
Richieste e Moduli

Le agevolazioni dell'Agenzia delle Entrate per i disabili

Le persone disabili sono coloro che sono state toccate da una situazione fisica, in seguito alla quale hanno dovuto ridurre le capacità d'interazione, causate da una o più menomazioni che li costringono ad essere meno autonomi nello svolgimento delle...
Richieste e Moduli

Come usufruire dei permessi della Legge 104

In Italia l'attenzione verso i cittadini più deboli e con problemi a livello fisico è piuttosto alta. Rispetto ad altri Paesi, il nostro è in grado di occuparsi delle necessità più urgenti legate a queste persone. Uno degli aiuti più importanti...
Aziende e Imprese

Come effettuare l'esenzione bollo per le automobili in vendita

Se si svolge l'attività di venditore di autovetture usate, si saprà sicuramente cosa significhi fare l'esenzione del bollo. Tutto è molto semplice se si è in possesso di un programma che esegue automaticamente questa operazione anche se, il più...
Previdenza e Pensioni

Invalidità civile: riconoscimento e benefici economici

Se siete diventati disabili e non siete più in grado di lavorare o siete in grado di farlo solo part-time, è possibile che possiate godere di una pensione di invalidità, Questo tipo di beneficio vi aiuterà con le spese da sostenere mese per mese e,...
Finanza Personale

Come risparmiare sull'imposta di bollo

Avere un conto corrente, in questi ultimi anni, sembra essere un'esigenza di fondamentale importanza per i risparmiatori italiani, sebbene vi siano particolari costi di gestione che non sempre generano un risparmio. Anche se l'ultima riforma legislativa...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'esenzione del canone RAI

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come e cosa fare per poter richiedere l'esenzione del canone Rai, in maniera tale da non doverlo pagare e non incorrere, quindi, in delle multe, che potrebbero essere anche molto elevate...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello esenzione IMU

L'IMU è l'imposta che ha sostituito l'ICI, od imposta comunale sugli immobili, a partire dall'anno 2012. Sono tenuti al pagamento dell' IMU tutti i proprietari di immobili o terreni, con la sola esclusione dell'abitazione principale o prima casa. Questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.