Azioni a voto limitato: 5 cose da sapere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il mondo della finanza è ricco di insidie e trappole. Se non si posseggono le giuste conoscenze può rappresentare una giungla. Dalla quale, ahimè, è difficile venirne fuori indenni. In questa guida vedremo un particolare e specifico prodotto azionario. L'azione è un titolo rappresentativo di una quota di proprietà di una determinata società. Possedere almeno un'azione rende "azionisti" ed è una condizione imprescindibile per diventare soci di una società per azioni o di una società in accomandita per azioni. Andremo ad elencare 5 fondamentali cose da sapere su quelle che vengono definite "azioni a voto limitato".

27

Le azioni a voto limitato, secondo l'art. 2351 c. C., sono quelle azioni privilegiate che hanno diritto di voto solo nelle assemblee straordinarie. Gli azionisti in possesso di azioni a voto limitato possono comunque intervenire nelle assemblee ordinarie senza però diritto al voto ma potendo impugnare ugualmente le delibere.

37

Per limitare il potere degli azionisti ordinari le azioni a voto limitato insieme alle azioni di risparmio non possono superare la a metà del capitale sociale. Appartengono, quindi, alle azioni a voto limitato le seguenti tipologie di azioni:
Azioni senza diritto di voto;
Azioni con diritto di voto subordinato al verificarsi di condizioni non meramente potestative;
Azioni con diritto di voto limitato a particolari argomenti.

Continua la lettura
47

Secondo quanto previsto dall'art 145 comma 1 del Decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, se emesse da società quotate in borsa le azioni devono possedere un privilegio di tipo patrimoniale poiché assumono l'aspetto di azioni privilegiate o di risparmio.

57

Al contrario, trovandoci nel caso in cui le azioni vengano emesse da società non quotate in borsa fino a quel momento, sempre secondo l' articolo 145 comma 1 del Decreto legislativo del 24 febbraio 1998 n. 58 le azioni di voto si possono limitare anche senza la presenza di una concessione del privilegio patrimoniale.

67

Per ciò che riguarda il privilegio nella divisione del patrimonio in caso di scioglimento di società le azioni hanno diritto di prelazione fino al decorrere del loro valore nominale. Il residuo che risulterà, invece, dopo il rimborso del valore nominale viene ripartito tra tutte le azioni in misura proporzionale. In caso di azioni a voto plurimo queste vengono postergate fino al 10% alle azioni alle azioni a voto limitato e concorrono con le azioni ordinarie solo nella divisione del residuo utile eventuale.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatevi consigliare da un professionista del settore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Azioni postergate: 5 cose da sapere

Utilizzare investimenti finanziari è un metodo comune in borsa e settori simili per provare a produrre profitto. Esistono molteplici tipi di investimenti, giochi di borsa e azioni. L'obiettivo è sempre cercare l'investimento migliore e più sicuro,...
Finanza Personale

Differenze tra azioni ordinarie, privilegiate e di risparmio

Se la quota di azioni possedute è rilevante si hanno dei diritti che possono riguardare perfino l'amministrazione ma ci sono anche delle note negative come la divisione di eventuali perdite. Esistono tre tipi di azioni che si possono considerare, quindi...
Richieste e Moduli

Come votare da casa

All'interno della presente guida, andremo a parlare di elezioni e, nello specifico, ci concentreremo sul diritto di voto, guardandolo da un'opportunità molto particolare, in quanto ci dedicheremo a spiegarvi Come votare da casa.Nell'ultimo secolo i cittadini...
Lavoro e Carriera

Voto per i cittadini comunitari, come fare

I cittadini stranieri, ma solo quelli appartenenti ad una nazione facente parte della Comunità Europea, possono votare in Italia. Naturalmente i cittadini non italiani, appartenenti ad uno Stato dell’Unione Europea, possono esercitare il diritto di...
Aziende e Imprese

Sicav: cosa sono e come funzionano

Le Sicav rispetto ai fondi comuni di investimento che escludono i sottoscrittori a partecipare all'attività di gestione del patrimonio, invece coinvolgono direttamente gli investitori che assumono una figura di socio, con la possibilità quindi di incidere...
Aziende e Imprese

Come organizzare una società per azioni secondo il metodo tradizionale

Sarà capitato a tutti i giovani di avere un progetto da voler realizzare e portare avanti con gli amici. Molto spesso per poterlo fare è necessario mettere su una società. Non sempre è facile districarsi in quest'ambito, sopratutto se si è giovani...
Richieste e Moduli

Come votare le primarie del PD

Il Partito Democratico, la cui sigla è PD, costituisce la più importante corrente ideologica di sinistra della politica italiana. Esso elegge i suoi rappresentanti attraverso delle elezioni interne che vengono chiamate primarie. Nella seguente guida...
Lavoro e Carriera

Come candidarsi alle elezioni politiche

Il Parlamento della Repubblica Italiana è costituito da una camera bassa, che è la Camera dei Deputati e da una camera alta, ovvero il Senato. Entrambe le camere vengono elette per un mandato di cinque anni. L'età del voto in Italia è di 18 anni per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.