Acquisto immobile all'asta: 5 regole per evitare truffe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte persone che cercano un immobile e non hanno una buona disponibilità economica, preferiscono affidarsi alle aste giudiziarie in modo da ottenerlo ad un prezzo accettabile, nettamente inferiore a quello di mercato. Si tratta tuttavia di una scelta che richiede la massima oculatezza, prima di procedere ad un'offerta e all'eventuale acquisto. A tale proposito ecco una lista, in cui ci sono 5 regole per evitare le truffe di un acquisto di un immobile all'asta.

26

Visitare personalmente la casa

In genere quando sui quotidiani o sul web appaiono delle immagini di immobili prossimi alla vendita giudiziaria, per evitare inconvenienti futuri, conviene visitare personalmente la casa, in modo da controllarne lo stato generale, l'ubicazione e la distanza dai punti e dai luoghi di interesse commerciali.

36

Fare la visura catastale

Per evitare truffe prima di presentarsi ad un'asta, è opportuno fare la visura catastale dell'immobile messo in vendita, in modo da accertarsi che non vi siano ipoteche o altri carichi di natura giudiziaria oltre quelli che hanno portato alla vendita stessa; infatti, a volte in extremis (anche il giorno della vendita) si potrebbe verificare l'ingresso di eventuali altri creditori, definiti in gergo con l'appellativo di "aggiunti".

Continua la lettura
46

Assicurarsi che l'immobile non sia abitato

Un'altra regola da rispettare, è di assicurarsi che l'immobile in oggetto non sia abitato; infatti, nel caso ci si aggiudichi l'asta, potremmo ritrovarci con all'interno degli inquilini magari anziani, che poi diventa difficile da far uscire, almeno in tempi piuttosto brevi. Tra l'altro, saremmo costretti ad intervenire tramite un legale e con un notevole aggravio di spese.

56

Accertarsi che sia libero da mobili

Di fondamentale importanza quando si acquista un immobile e non solo ad un'asta giudiziaria, è di accertarsi che sia completamente libero da mobili e suppellettili. Se questo elemento viene trascurato nostro malgrado, l'ex inquilino potrebbe accusarci di aver occultato qualche oggetto prezioso lasciato in giacenza, e addirittura in taluni casi per evitare di essere accusati di furto, è necessario l'intervento di un avvocato o di forze di polizia, prima di entrare in possesso dell'immobile.

66

Controllare se l'edificio è fatiscente

Quando i creditori impongono la vendita di un immobile, conoscono in merito quasi tutto, compreso piantine catastali, planimetrie e quant'altro lo riguarda. Tuttavia se ci sono problemi di natura strutturale questo interessa esclusivamente il condominio, salvo che non ci sia stata qualche ordinanza di sgombro comunale. In tal caso, conviene quindi controllare se l'edificio in cui si trova l'immobile è fatiscente, per cui è opportuno recarsi dall'amministratore e farsi esporre la situazione sotto quest'aspetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come acquistare un immobile a un'asta fiscale

Le aste giudiziarie sono uno strumento per acquistare beni immobili di valore a prezzi ridotti in relazione al prezzo reale di mercato. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile...
Case e Mutui

Come bloccare la vendita all'asta

La vendita all'asta è l'ultimo step di una serie che porta alla perdita di un proprio bene, pignorato per motivi fiscali. Solitamente si parla di vendita all'asta della casa. Ciò avviene quando si contrae un debito a cui non si riesce poi a far fronte....
Case e Mutui

Come avviene la vendita di un immobile pignorato

Negli ultimi anni si è molto diffusa la vendita di immobili pignorati, a seguito di iscrizioni ipotecarie sulla casa o per mancato pagamento di rate di vario genere, siano esse per un mutuo, protesti bancari, prestiti personali o debiti verso la pubblica...
Case e Mutui

10 consigli per affittare casa senza incorrere in brutte sorprese

Affittare casa non è semplice come sembra. Si rischia, infatti, di incorrere in situazioni spiacevoli e non essere indenni da truffe. L'affitto non sempre ci rende immuni da trappole: molti truffatori infatti giocano proprio sulla poca disponibilità...
Case e Mutui

Come partecipare ad un’asta per comprare casa

Spesso, se si dispone di una gran disponibilità economica, è consigliabile evitare di affidarsi al solito mutuo per comprare una casa. La miglior soluzione è optare per un asta che, solitamente, porta al risparmio del 20% circa sul valore totale dell'immobile...
Case e Mutui

Come acquistare un immobile ipotecato

Cominciamo col precisare quando l'immobile viene ipotecato e, perché. Il momento in cui una persona chiede un mutuo alla banca, questa acquista nei confronti del mutuario un credito e, il suddetto mutuario si impegna a restituire il capitale con i relativi...
Case e Mutui

Come acquistare la propria casa risparmiando

Oggi l'acquisto di una casa è un compito difficile e impegnativo, non soltanto per l'elevato costo degli immobili ma, anche per le numerose spese che si vanno ad aggiungere al prezzo della casa stessa: esse infatti incidono notevolmente sulla cifra...
Case e Mutui

Come scrivere una Domanda Di Partecipazione A Una Vendita Senza Incanto

Se cerchiamo di introdurci nel campo delle aste giudiziarie e delle vendite immobiliari, bisogna conoscere bene alcuni aspetti. Per avviare le giuste procedure bisognerebbe però conoscere come scrivere una domanda di partecipazione ad una vendita immobiliare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.