5 motivi per partecipare ad un corso di cucina

di Francesca Dalfino tramite: O2O

Quando scopriamo di avere una passione smodata per la cucina, faremo di tutto per imparare sia da autodidatti e scoprire tutti quei trucchi del mestiere sconosciuti a tutti. Siamo come esploratori di un mondo talmente ampio che sentiamo di possedere e che ci fa sentire padroni e generosi per condividere con più gente possibile questa nostra passione culinaria. Allora, perché non iscriverci ad un corso di cucina per raffinare questa nostra passione? Qui vi elencherò 5 buoni motivi per partecipare ad un corso di cucina. In agriturismo, in un ristorante lussuoso oppure in una scuola classica, vi sono numerose alternative per imparare a fare diversi piatti partendo dalla base.

1 Specializzarvi per diventare cuoco Che voi scopriate questo vostro talento innato oppure che sia una passione recentemente nata, potreste, qualsiasi sia la vostra età, ricominciare a studiare in modo più specifico il mondo culinario con l'intento di divenire cuoco o addirittura aprire un ristorante. In questo caso, dal momento che siete convinti che questa sarà la vostra professione, vi consiglio di scegliere con cura un corso che vi dia un titolo riconosciuto a livello mondiale e che il corso sia il più completo possibile e magari vi offra la possibilità di fare uno stage in un ristorante o albergo certificato. In questo modo risparmierete del denaro. Se lo ritenete necessario, prendete in considerazione l'idea di iscrivervi ad un corso serale per adulti per conseguire il diploma alberghiero.

2 Capirne di più per ospitare amici ed estranei appassionati di cene Se il vostro intento è quello di imparare il più possibile per mera passione e per dilettarvi in cene con amici o anche estranei magari offrendo un servizio di catering, scegliete uno dei tanti corsi di cucina anche brevi. Spesso vi sono corsi gratuiti in diverse parti d'Italia. Altre volte viene richiesto un minimo rimborso di spese anche di alloggio qualora si tratti di un corso in agriturismo volendo prendere in considerazione un livello più "turistico" e dilettante non professionalizzante.

Continua la lettura

3 Avere maggiori possibilità di lavoro Sicuramente un corso di cucina vi potrebbe aprire molte porte, anche all'estero grazie alla nostra cultura e tradizione conosciutissima in tutto il mondo, ed in questo caso qualsiasi esperienza diversa potreste avere, fatela a prescindere.  Conoscerete nuovi modi di cucinare e farete vostro quello che più vi aggraderà.  Approfondimento Come diventare un sushi chef (clicca qui) La cucina è passione e creatività e nessuno potrà fermarvi più.  Potreste lavorare nei più svariati contesti: dall'ospedale alle aziende, alle scuole, ai centri sportivi, ai classici ristoranti.  La gente ha bisogno di mangiare e si mangia dappertutto.

4 Mangiare gratuitamente il più delle volte Questo è uno dei motivi per cui molti cuochi sono grassi. Mangiano spesso e volentieri, ma soprattutto bevono. Questo è un segreto che nessuno vi dirà mai. I cuochi sono persone un po' particolari e creative talvolta incompresi dai più. Quindi essendo voi cuochi ed offrendo un servizio culinario, sarete obbligati a provare ciò che cucinate e sarete tentati il più delle volte a provare ciò che state preparando per il pranzo o la cena. Parlo anche di chi questo mestiere lo fa in ristorante. Inoltre, di solito, nei corsi di cucina, alla fine tutti preparano un piatto che verrà condiviso dal gruppo. Questa sarebbe una piccola soddisfazione.

5 Incontrare altri appassionati di cucina come voi Fare un corso di cucina significa anche socializzare, condividere opinioni, arricchire il vostro bagaglio culturale di diversi modi di cucinare. Cercate di aprirvi al mondo e di fare corsi di cucina anche all'estero per scoprire nuovi sapori e nuove modalità di preparazione e di cucinare. Nei corsi incontrerete persone come voi appassionate di cucina e magari, chissà, incontrate anche ottimi compagni di viaggio per condividere le vostre pietanze.

Come organizzare la cucina di un ristorante L'organizzazione della cucina di un ristorante implica vari aspetti: gestione ... continua » Come organizzare corsi di cucina In Italia ci sono scuole o aziende private che organizzano degli ... continua » Come diventare executive chef Molti hanno una vera e propria passione per la cucina e ... continua » Come diventare pasticcere Cucinare dei dolci che soddisfino il palato e la vista potrebbe ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come diventare food stylist

Il XXI è il secolo dell'innovazione. I telegiornali, le radio e Internet mostrano ogni giorno notizie inerenti tutti i diversi cambiamenti che stanno trasformando ... continua »

Come aprire un ristorante cinese

In questo periodo di crisi economica è sempre più difficile trovare lavoro. Diventa importante però costruire il proprio avvenire con le proprie mani. Magari creando ... continua »