5 cose da sapere prima di fare e-commerce

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'aumento del commercio elettronico ha offerto una straordinaria opportunità agli imprenditori. Questo tipo di attività tuttavia, comporta alcune sfide e prima di creare e intraprendere un business di e-commerce, è necessario conoscere le basi e le questioni fondamentali da affrontare. L'avvio di un business di questo tipo è un lavoro duro, che richiede molti passaggi e una serie di decisioni. Molti proprietari di piccole e grandi imprese, sanno che Internet può essere un canale di grandissimo valore, ma per molti, l'e-commerce è una pratica ancora avvolta nel mistero. Vediamo allora 5 cose da sapere prima di fare e-commerce.

26

Trovare un prodotto da vendere

Può sembrare banale e scontato, ma il primo passo per la costruzione di un business di e-commerce è quello di sapere quale prodotto si desidera vendere. Questa è spesso la parte più impegnativa dell'avviare una nuova attività online. Bisogna infatti valutare la validità del prodotto, le sue potenzialità e la sua innovatività. La cosa migliore è prendere in considerazione vari prodotti, in modo da poter effettuare delle valutazioni e riuscire a prendere una decisione ponderata.

36

Valutare l'idea

Una volta individuato il prodotto al quale dedicarsi, bisogna stabilire se l'idea sia davvero valida e comporti delle reali possibilità di guadagno oppure no. Bisogna quindi sottoporre l'idea attraverso metodi di valutazione validi ed esaustivi. È preferibile consultare degli esperti che sappiano fare delle analisi di mercato in base alla domanda e all'offerta.

Continua la lettura
46

Testare il prodotto

Purtroppo può capitare che nonostante l'idea sia buona, il business non decolli. Per questa ragione, per evitare di perdere soldi ed investire in un commercio senza sbocchi è preferibile effettuare dei test preliminari. Prima di dare avvio al proprio sito di e-commerce, è meglio fare delle prove di vendita attraverso siti già consolidati che offrono un servizio ai venditori. Questo ci consente di stabilire se esista un reale interesse verso quel determinato prodotto e se l'offerta proposta risulti sufficientemente valida da permetterci di intraprendere un'attività commerciale duratura.

56

Investire denaro

Il denaro, non serve solamente ad acquisire i prodotti da vendere presso i propri fornitori. Serve infatti ad avviare l'attività, avvalersi di personale qualificato, creare un sito internet, creare un logo personalizzato e riconoscibile e così via. Fondamentale inoltre è la pubblicità, alla quale è necessario destinare una parte considerevole del proprio budget. La visibilità portata da una buona campagna pubblicitaria, mirata e di qualità, è il modo migliore per acquisire nuovi clienti.

66

Fare un business plan

Il business plan è fondamentale per la buona riuscita di un marchio commerciale valido. Esso rappresenta infatti, una sorta di mappa, con la quale potersi orientare e stabilire le linee guida da seguire. Deve essere completo ed esaustivo e raccogliere dati e proiezioni reali, che possano aiutarci con la nostra attività. Un business plan è inoltre di vitale importanza poiché ci permette di determinare come migliorare ed implementare la nostra attività di e-commerce in modo efficace.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come guadagnare con un e-commerce di prodotti hand made

Vendere online i propri prodotti artigianali fatti a mano può diventare davvero un business, magari anche solo per arrotondare a fine mese. Purtroppo non è sufficiente creare oggetti originali e molto belli per raggiungere l'obiettivo. Per vendere,...
Aziende e Imprese

10 errori da evitare un e-commerce di successo

Il termine e-commerce (commercio elettronico) indica un canale per acquistare beni e servizi sul web attraverso server sicuri che prevedono il pagamento on-line tramite l'utilizzo di carte di credito. I beni acquistati possono essere di varie tipologie...
Lavoro e Carriera

10 caratteristiche degli e-commerce di successo

Al giorno d'oggi sono sempre di più le persone che decidono di mettersi in proprio e aprire un negozio online. Questo passo è davvero importante e cambia le sorti dell'attività. A volte può essere una scelta positiva altre invece si rivela una decisione...
Aziende e Imprese

Come creare un negozio e-commerce online

Il commercio elettronico, ovvero la vendita di beni o servizi attraverso la rete Internet, non conosce crisi, anzi registra notevoli incrementi di volumi e di fatturato. Per questo motivo è largamente consigliato aprire al più presto una vetrina di...
Aziende e Imprese

Come avviare un sito di-e commerce

Si è cominciato a parlare per la prima volta del concetto di "e-commerce" intorno agli anni ottanta, e col passare degli anni ha subìto una continua evoluzione, fino a diventare una nuova forma di compravendita che è ormai molto diffusa, sopratutto...
Lavoro e Carriera

10 regole per un e-commerce di successo

Negli ultimi anni si è sempre più sviluppato quel tipo di commercio che prevede l'utilizzo di internet. In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare quelle che sono le 10 regole per un e-commerce di successo. Seguendo alla lettera ciò...
Aziende e Imprese

Come usare Woocommerce

L'e-commerce viene sempre più utilizzato nel mondo del lavoro. È in incredibile crescita e la possibilità di potere gestire il proprio negozio di e-commerce è diventato sempre più facile. In particolare, Woocommerce è un plugin opensource per il...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di vendita on-line

Aprire un negozio online è una scelta che ultimamente fanno in molti poiché se si ha un prodotto vincente e una somma molto piccola da investire, permette di raggiungere un'enorme quantità di potenziali clienti. L'offerta web di negozi online è abominevolmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.