10 consigli per trovare lavoro con Linkedin

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Per chi cerca lavoro, oppure desidera cambiarlo o, altro esempio, ampliare il proprio portafoglio clienti, il web può rivelarsi un'autentica manna. Facilità ad effettuare ricerche di offerte impiego, e non solo in ambito locale bensì dove si desidera, aggiornamenti rapidissimi, e ancora meglio, siti come Linkedin, un social network professionale dal successo ormai consolidato. Linkedin consente ai potenziali datori di lavoro di esaminare in modo dettagliato, ben più di quanto sarebbe possibile con un semplice curriculum, il profilo del candidato. È proprio questo ad averne decretato la fama in continua espansione: oltre 8 milioni di profili italiani. E qui arriva la nota dolente. Come distinguersi in mezzo a una moltitudine tanto vasta di candidati? Se vuoi qualche dritta, ecco per te 10 consigli per trovare lavoro con Linkedin.

211

Cura il tuo profilo

Il tuo profilo sei tu stesso, o meglio, quella parte di te che conosceranno tutti coloro che sono interessati alla tua professionalità, ma che non fanno parte della tua vita reale. Imposta una grafica accattivante, personalizzata, e arricchisci la pagina inserendo video e immagini (di qualità!), naturalmente a tema, e che sarà bene rinnovare di tanto in tanto.

311

Usa una foto consona

Chiunque ti cerchi su Linkedin sarà certo curioso di visionare la tua immagine. Inserisci quindi una foto recente, ad alta risoluzione, con la tua figura a 3 quarti e... Nella quale sfoderi l'aria più professionale del mondo. E già che ci sei, sorridi. Naturalmente, prima di scattare la foto cura dettagli come trucco, capelli (vale per uomini e donne) e abito. A proposito di quest'ultimo, attenzione anche al colore: se per un colloquio dal vivo sono raccomandati il nero, il blu scuro e il grigio antracite, su Linkedin molti esperti raccomandano invece tinte brillanti.

Continua la lettura
411

Crea un profilo multilingue

È un'abitudine sempre più diffusa, quella di creare un profilo e un curriculum bilingue, italiano-inglese. Per non rimanere indietro, fallo anche tu. Se non ti senti sicuro della tua abilità di traduttore, puoi sempre utilizzare il tool di Linkedin, oppure farti aiutare da qualche tua conoscenza qualificata. Oltre all'inglese, puoi aggiungere altre lingue, ad esempio se sei interessato a rapporti di lavoro con l'America Latina, può essere una buona iniziativa tradurre anche in spagnolo.

511

Fai un uso mirato delle keywords

A meno che qualcuno non ti cerchi esplicitamente effettuando una ricerca per nome, o tramite link, la visualizzazione del tuo profilo sarà per la gran parte decisa dalle keywords.
Sceglile il più mirate possibile, e fa che almeno la più importante compaia nel titolo. Quanto alla densità, posizionale in modo strategico in ogni punto saliente del profilo, per un totale che si aggiri sul 5-6% delle parole totali.

611

Studia con attenzione la headline

Assieme alla tua immagine e al tuo nome, sarà la prima cosa di te che verrà notata, quella che deve riuscire quindi a riassumere, in modo chiaro ed accattivante, le tue competenze e, come già detto, che contenga la keyword principale che consentirà ai motori di ricerca di far giungere il visitatore sulla tua pagina.

711

Dettaglia le tue competenze

In un curriculum, la parola d'ordine è sintesi, ma su Linkedin puoi, ed è anzi consigliato, dettagliare in modo completo ogni aspetto delle tue competenze. Facendo un esempio concreto, mettiamo che ti sei fatto tutti i corsi di francese di Progetto Trio, con relativi tests finali e verifiche dei livelli A1, A2, B1 e B2 della lingua. Anche se non hanno valore legale, rientrano però nei cosidetti valori aggiuntivi, quindi puoi ben pensare di caricare tutti i pdf degli attestati. Questo perché chi è interessato vorrà appunto scoprire il più possibile su di te, e chi non lo è, semplicemente tralascerà di visionare il materiale.

811

Partecipa alla vita della community

Lo scopo è semplice: uscire dall'anonimato e dimostrare che nel tuo ambito professionale in effetti hai valore. Quindi condividi le tue competenze, che è il modo migliore per dimostrare che ci sono; e già che ci sei, condividi la tua simpatia, il tuo entusiasmo, ti aiuterà a creare un'immagine positiva.

911

Procurati qualche raccomandazione

Avere una buona raccomandazione da chi ha già usufruito della tua professionalità può farti un gran bene, quindi datti da fare. Il trucco per ottenere quante più raccomandazioni possibile consiste da una parte nel savoir faire con cui ne fai richiesta, dall'altra con lo sdebitarti ricambiando.

1011

Attiva il passaparola

Pare che sia il modo più efficace per trovare lavoro con Linkedin. Non sorprende, se ci pensi. Da che mondo e mondo la migliore pubblicità è proprio questa. Oltre alle raccomandazioni, è bene avere un'ampia e soprattutto ben selezionata cerchia di contatti, che includano in particolare utenti con numerosi contatti e, perché no, se capita, ben ammanicati.

1111

Aggiorna il tuo profilo

Appena puoi inserire qualcosa che possa incrementare le tue chanche, come ad esempio una nuova esperienza, non temporeggiare e aggiorna subito. Vale anche per corsi, seminari, etc, magari aggiungendo un video interessante o qualche immagine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come promuoversi con Linkedin

LinkedIn è una rete con 65 milioni di professionisti in tutto il mondo. Il membro medio LinkedIn ha un reddito medio familiare annuo di 10.000 euro. Una persona crea un account di accesso di LinkedIn ogni secondo. Quasi il 50% dei membri di LinkedIn...
Lavoro e Carriera

Come ottimizzare il profilo Linkedin

Con più di 100 milioni di utenti attivi nel mondo e più di 5 milioni presenti nel nostro Paese, LinkedIn è il social network gratuito divenuto una piattaforma fondamentale per voi che dovete presentarvi in modo composto dinanzi ai vostri futuri datori...
Lavoro e Carriera

Come creare il curriculum vitae con Jobspice

Tutto comincia dal Curriculum Vitae: la ricerca di un lavoro, la speranza di essere chiamati per un colloquio, la base delle domande che verranno poste. È molto più di una "carta di identità": il CV risponde alla domanda "perché l'Azienda dovrebbe...
Lavoro e Carriera

Madrid: come trovare lavoro

Trovare lavoro in Spagna non è un'impresa per niente facile, si pensi solo che le ultime statistiche danno un tasso di disoccupazione al di sopra del 25%. Una delle città che da qualche speranza in più è la capitale Madrid. La buona padronanza della...
Lavoro e Carriera

Come scoprire dove lavora una persona

Oggi grazie alla tecnologia, è possibile effettuare una ricerca online per scoprire con facilità, dove lavora una persona; questa ricerca può avvenire sia attraverso internet, che attraverso i metodi tradizionali. Dai social network ai database privati,...
Lavoro e Carriera

10 consigli per diventare personal trainer

Si può dire che il mestiere del personal trainer sia esploso negli ultimi anni. I VIP nazionali e internazionali  hanno ben pubblicizzato i loro allenamenti, facendo dei propri personal trainer delle vere e proprie star.Tuttavia tolta l'aura dorata...
Lavoro e Carriera

Le migliori strategie per la ricerca del lavoro

Siamo in uno dei periodi peggiori della nostra storia, il tasso di disoccupazione è arrivato alle stelle e sempre più giovani sono senza occupazione. Ormai non è più sufficiente una laurea o un 110 e lode, nel nuovo mondo del lavoro bisogna mostrare...
Lavoro e Carriera

5 errori da evitare quando si cerca lavoro

In questo periodo di crisi, può risultare difficile adocchiare un annuncio di lavoro. Tuttavia, non appena ne compare uno su di un giornale, l'azienda si riempie di numerosi curriculum vitae. In questo modo, gran parte dei curriculum vitae inviati diventano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.